Il Novecento a Oriente “Le Bombe cadono, gli Uccelli cantano”

Polo del ‘900

Via Del Carmine 14, Torino 

Intero 10€
Ridotto 8€
(Abbonamento 3 concerti “Il Novecento a oriente”: intero 25€ – ridotto 20€)

In collaborazione con Fondazione Istituto piemontese A. Gramsci e il Polo del ‘900.

Gli eventi sono inseriti nel progetto Reportage di Guerra: dalla Grande Guerra ai giorni nostri coordinato della Fondazione Vera Nocentini

Il progetto  Il Novecento a Oriente – “Le Bombe cadono, gli Uccelli cantano”, inserito nel filone tematico del Polo del 900 riguardante “Il reportage di guerra”, offrirà un punto di vista specifico. La Musica, universalmente riconosciuta come portatrice di pace, come elemento radicato nelle più diverse culture del pianeta , rappresenterà il volto sereno, riflessivo e meditativo dell’animo umano, in opposizione alla distruzione, alla violenza , alla rabbia, alle macerie che la guerra lascia così spesso in eredità.
Viaggeremo attraverso la Cina, il Vietnam, l’India e l’Iran grazie alla musica, alla letteratura ed al sapere millenario di alcune tra le più straordinarie aree del pianeta.

CINA
Giovedì 8 novembre
h. 19.00
Ore 18.15 – degustazione di tè cinesi a cura di Tea & Company

Serena ShanYang Lin, guzheng

Eilis Cranitch, violino

Relatori:
Diego Beni, esperto e insegnante di discipline orientali
Giovanni Carpinelli, storico
Claudio Pasceri, musicista

Programma:
Andrea Damiano Cotti, brano in omaggio al ciclo Il Novecento a Oriente per violino solo**
Brani della tradizione musicale cinese
Huang Ruo , Four Fragments per violino solo*

**Prima esecuzione assoluta
*Prima esecuzione italiana

 


 

INDIA
Giovedì 15 novembre
h. 19.00
Ore 18.15 – degustazione di tè indiani a cura di Tea & Company

 

NEXT-New Ensemble Xenia Turin
Adrian Pinzaru, violino e viola
Eilis Cranitch, violino
Claudio Pasceri, violoncello

Relatori:
Matilde Adduci, docente universitaria
Giovanni Carpinelli, storico
Alessandro Tommasi, musicologo

Programma:
Ton That Tiet, Chu ky per trio d’archi *
Param Vir, …beyond the reach of the world… per violoncello solo *
Ton That Tiet, Metal Terre Eau per violino solo *

*Prima esecuzione italiana

 



IRAN
Venerdì 23 novembre
h. 19.00
Ore 18.15 – degustazione di tè iraniani a cura di Tea & Company

Quartetto Sincronie
Houman Vaziri, violino
Agnese Maria Balestracci, violino
Arianna Bloise, viola
Maria Miele, violoncello

Relatori:
Claudio Pasceri, musicista
Farian Sabahi, giornalista e docente universitaria

con l’importante contributo di Hamoun Vaziri, presidente della Fondazione Mohsen Vaziri Moghaddam, figlio del grande artista iraniano da poco
scomparso.

Programma:
Badie Khaleghian, And Sound never dies  per nastro magnetico*
Gity RazazThree Tarot Cards per quartetto d’archi*
Giacinto Scelsi, Quartetto d’archi n. 2

*Prima esecuzione italiana

 

 

 

  • RASSEGNA STAMPA 2017
  • Cushion Concert al Museo Egizio 2017



    di Alessandro Contaldo - La Repubblica.it
  • Iscriviti alla newsletter!

    * dati obbligatori






    Iscrivendosi alla newsletter i suoi dati saranno trattati in conformità a quanto previsto dal D.lgs 196/2003 e dal Regolamento Europeo n. 679/2016. I vostri dati in nostro possesso (nome, indirizzo e-mail) sono e saranno utilizzati esclusivamente per le nostre newsletter e per comunicarvi gli aggiornamenti relativi alla nostra attività e in nessun caso e per nessun motivo divulgati a terzi. Utilizziamo i vostri dati personali esclusivamente per informarvi su eventi, spettacoli, corsi, laboratori, rassegne ed opportunità che crediamo possano essere di vostro interesse.



  • Ai sensi della legge n. 124 del 2017, l'Associazione Ensemble Xenia dichiara di aver ricevuto nel corso del 2017 le seguenti sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e vantaggi economici di qualunque genere dalle pubbliche amministrazioni, nonché società da questi controllate: Contributi da Regione Piemonte, euro 23.300
©2013 Associazione Xenia Ensemble: lungo Po Antonelli 17, 10153 Torino (I) Tel/fax +39 331.4320950 - info@estovestfestival.it