Il Barocco del XX secolo. Il Concerto grosso dall’Italia all’Unione Sovietica

Domenica 29 ottobre
h. 17.00
Accademia di Musica di Pinerolo

Via Giolitti 7, Pinerolo (TO)

In coproduzione con la Stagione Concertistica 2017-2018 – Accademia di Musica di Pinerolo

INTERO 15€
RIDOTTO 12€ / 5€
Per biglietti e informazioni: segreteria@accademiadimusica.it

 

Lunedì 30 ottobre
h. 20.30
Teatro Sociale di Camogli

Piazza Giacomo Matteotti, Camogli (GE)

In coproduzione con la Stagione Concertistica 2017-2018 – Accademia di Musica di Pinerolo e Le Strade del Suono – Eutopia Ensemble

INTERO 22€ – 18€
RIDOTTO 15€
Per biglietti e informazioni: info@eutopiaensemble.net

 

Quello barocco è probabilmente il periodo musicale che vanta il maggior numero di ascoltatori e affezionati, soprattutto se pensiamo al repertorio italiano e a Vivaldi in particolare.

Cosa rende le “Quattro Stagioni” un brano così amato in tutto il mondo al giorno d’oggi? Possiamo sicuramente sottolineare come le melodie di questi capolavori siano tanto immediate e “vitali” da, come suol dirsi, rimanere nell’orecchio. Il ritmo è così espressivo che – frenetico e travolgente negli “allegri”, languido e sensuale nei tempi lenti – cattura immediatamente l’uditore.

Il genio graffiante di Alfred Schnittke trasporta questo mondo sonoro nella Russia sovietica e lo deforma, lo corregge, lo pone sotto una lente d’ingrandimento, lo taglia e lo ricuce con tanta sapiente e grottesca ironia, da renderlo qualcosa di totalmente nuovo. É come se si mettesse in lavatrice un capo e se ne tirasse fuori, al termine di un lavaggio vorticoso, uno di foggia irriconoscibile. Ecco il Barocco del XX secolo.

 

Orchestra da Camera Accademia

Adrian Pinzaru, violino
Dinara Segizbayeva, violino
Claudio Pasceri, violoncello

Programma:
Arcangelo Corelli, Concerto Grosso op. 6 n. 4 per archi e cembalo
Antonio Vivaldi/Paul Bazelaire, Concerto in mi minore per violoncello e archi (solo al concerto per il Teatro Sociale di Camogli)
Alfred Schnittke, Concerto Grosso n. 3 per archi, pianoforte, cembalo e percussioni

©2013 Associazione Xenia Ensemble: lungo Po Antonelli 17, 10153 Torino (I) Tel/fax +39 331.4320950 - info@estovestfestival.it